Nail Art

Le unghie sono come una tela da dipingere: questo è il concetto che sta alla base della Nail Art, che come dice il nome stesso è una vera e manicure-381885_1280propria arte, oggi sempre più in voga e più diffusa. La Nail Art è l’insieme delle tecniche di ricostruzione delle unghie, dalla quale si ottengono unghie multicolore e dipinte con diversi stili, diversi motivi e diversi materiali.

La vera Nail Art prevede che tutte e dieci le unghie siano decorate e che i colori e i soggetti siano speculari. Come dice il nome stesso, si tratta di una vera arte che risale ai tempi antichi e che negli ultimi anni è spopolata prima in Giappone, poi negli Stati Uniti, per conquistare infine l’Italia e il resto d’Europa. Con l’evoluzione delle tendenze della moda, molte donne non esitano a recarsi presso centri specializzati per sperimentare sulle loro unghie varie forme, lunghezze e decorazioni. La varietà degli accessori e dei colori che si possono utilizzare permettono di dare libero sfogo alla creatività dei professionisti del settore.

nail-504901_1280Le tecniche utilizzate sono diverse: si possono realizzare decorazioni a mano libera, oppure uyilizzando mascherine e aerografo o applicare e incollare soggetti e decorazioni preconfezionati. La Nail Art ha subito l’influenza di molte culture e tendenze diverse, ma una cultura in particolare ha dato forse l’impronta giapponese. In Giappone le operatrici nel campo dell’estetica si sono specializzate in microdecorazioni e sono in grado di realizzare delle vere e proprie pitture e sculture sulla piccola superficie di un’unghia.  La loro smisurata creatività e il loro talento
spesso portano a realizzare lavori anche difficili da lanciare come moda perché vanno oltre la praticità dei gesti delle mani.

La Nail Art si spinge oltre con la riproduzione sulle unghie di opere d’arte di grandi maestri della pittura: è quello che si svolge tutti gli anni
negli Stati Uniti , dove i partecipanti decorano delle unghie riproducendovi tele d’autore.

Servizi di hosting per siti web

L’espansione della rete internet da anni prosegue in maniera esponenziale, fino ad accelerare in una sorta di Carte di credito e tastieraprocesso di crescita senza controllo. Oggi chiunque per un motivo o per un altro vuole avere il proprio sito web sia come vetrina personale per rendere pubblico il proprio pensiero (meglio in questi casi realizzare un blog), sia per coloro che vogliono promuovere in rete la propria attività professionale e il proprio business. Aver un sito web che funziona, fatto e gestito accuratamente può accrescere di molto i risultati di un’azienda, qualsiasi esso sia il settore nel quale opera. A maggior ragione coloro che operano nei settori nei quali l’e-commerce rappresenta una fetta sempre più importante dell’intero giro d’affari come ad esempio il travel e l’elettronica di consumo.

4847678335_5117a53a79_oPer la comunicazione online e per dei siti, blog e forum che siano davvero efficaci è ovviamente fondamentale il contenuto, quanto inevitabilmente anche le immagini. Siti con soli contenuti testuali sono difficilmente immaginabili e farebbero scappare anche l’utente più interessato. Dunque così come per mettere in piedi un sito web è fondamentale un servizio di hosting, altrettanto lo è per le foto con un servizio di hosting immagini. Solitamente sono i provider ad offrire il loro spazio sul quale ospitare siti web e immagini, offrendo un pacchetto base che il più delle volte è gratuito, mentre servizi aggiuntivi più ampi e specializzati sono a pagamento. Grazie ai servizi che offrono l’hosting per le immagini è possibile utilizzare le foto e le immagini del proprio pc per poterle caricare su blog, forum e siti web.

Sul web esiti diversi servizi che offrono l’hosting immagini in maniera gratuita, alcuni dei quali anche senza richiedere nessun tipo di iscrizione. Un modo facile e veloce per poter avere a disposizione tutte le immagini del proprio pc ospitate su un servizio di hosting e dunque utilizzabili per i vari spazi online nei quali si vogliono utilizzare. Tra questi siti c’è ImageShack, veloce e semplice nel quale poter caricare le immagini in qualsiasi formato, l’unico vincolo è la dimensione massima di 1.5 MB. Poi c’è quello che forse è il servizio di hosting per immagini più conosciuto sul web, TinyPic. Il suo punto di forza è nel non aver nessun limite per le immagini da caricare, ma ha un difetto non da poco, ovvero quello di rimuovere spesso dal sistema le immagini caricate. Entrambi questi due servizi, oltre ad essere totalmente gratuiti non richiedono nemmeno la registrazione.